Banner
Società Culturale Naturalistica OÍKOS

ARTICOLI ED APPROFONDIMENTI

Giugno 2016. Le piante aliene.

Maggio 2016.
Durante l
uscita notturna al Bosco di Carpenedo il 14 maggio 2016 è stato contattato un individuo di Allocco (Strix aluco) e un individuo di Assiolo (Otus scops).

Ottobre 2014. Interessante losservazione di un ind. di Beccaccia (Scolopax rusticola) il 26 ottobre 2014 presso il Bosco di Carpenedo (osservazione di Sabina Catterin).

Giugno 2013. Il 30 giugno 2013 è stato osservato, dopo molti anni, un individuo di Testuggine palustre europea (Emys orbicularis) in uno stagno adiacente al Bosco di Carpenedo (osservazione di Sabina Catterin).

Maggio 2013. Il 6 maggio 2013 è stata osservata per la prima volta nellarea del Bosco di Carpenedo, in un prato umido circostante il Boschetto, un unico esemplare di Orchidea acquatica (Orchis laxiflora), specie che invece da numerosi anni è presente ed abbondante nei prati umidi circostanti il Forte Carpenedo (osservazione di Sonia Bernath).

Aprile 2013. X Notte Europea della Civetta.
Dopo l’annullamento dell’uscita del 23 marzo 2013 per condizioni meteo avverse, con una pioggia continua ed insistente, abbiamo posticipato la “Notte della Civetta” al 13 aprile 2013.
L’uscita notturna è stata realizzata al Bosco di Carpenedo a Mestre, in provincia di Venezia.
La visita guidata, condotta da Emanuele Stival, ha avuto per certi versi una partecipazione inaspettata, con 72 persone, tra cui 20 bambini.
La notte ci ha riservato l’ascolto assordante degli anfibi, in particolare della Raganella italica (Hyla intermedia), mentre per quanto riguarda i rapaci, l’osservazione ravvicinata di un Gufo comune (Asio otus).
I partecipanti hanno espresso piena soddisfazione grazie anche alla visione notturna del bosco, che con le sue forme e suoni ha emanato tutto il suo fascino.

Ottobre 2012. Primi dati sullavifauna del Bosco dellOsellino (.pdf 216 KB).







Aggiornamento 15/06/2016


Torna indietro